Passa ai contenuti principali

Campo PW43. Le stanze della memoria - performance teatrale

Perfomance teatrale e finissage mostra

Campo PW43Le stanze della memoria 

A cura di Spazio Ferramenta

martedì 26 aprile 
apertura mostra ore 20.00
performance teatrale ore 21.00
Ferramenta@sibir 
Via Bellezia 8g, Torino

In occasione del finissage della mostra “Campo PW43. Le stanze della memoria”, Spazio Ferramenta ospita i reading teatrali di Monica Bonetto e Stefano Dell’Accio ispirati alle vicende dell’Albergo Miramonti di Garessio. Destinato a ricchi villeggianti, l’hotel divenne surreale campo di prigionia e teatro di alcune tra le pagine più dolorose della storia collettiva del territorio. Ad accompagnare l’interpretazione dei brani, le inedite sonorizzazioni di Davide Tomat e Gabriele Ottino e la proiezione di immagini video che includono anche materiali di repertorio. Le performance teatrali completeranno il percorso della mostra-documentario di Monica Chiappara e Davide Leone, inaugurata lo scorso 5 aprile.

Sei professionisti noti nei rispettivi settori mescolano quattro linguaggi differenti - la musica, il teatro, la fotografia, il video – e costruiscono un unico progetto che racconta un pezzo della nostra storia.
In linea con lo stile curatoriale di Spazio Ferramenta, il progetto espositivo si articola attraverso diverse componenti artistiche che costruiscono una mappatura sensoriale complessa e poliedrica.

Martedì 26 aprile, la chiusura dell’esposizione diventa evento nell’evento: il team di artisti presenterà nuovi testi originali che costruiranno una performance di teatro-video-musica inedita.


Monica Bonetto durante le prove 
Mostra e performance sono parti complementari di un progetto culturale articolato: la scrittura dei testi teatrali è infatti avvenuta in concomitanza con lo sviluppo del lavoro video-fotografico. La ricerca documentaria, i materiali storiografici e le testimonianze raccolte a Garessio da Monica Chiappara, Davide Leone, Monica Bonetto e Stefano Dell’Accio sono alla base tanto del lavoro di produzione fotografica, quanto della redazione dei testi originali liberamente ispirati alle vicende storiche.

Il reading raccoglie i frammenti di un racconto in cui il pubblico in ascolto diventa testimone ideale e memoria collettiva. 


Reading:                      Monica Bonetto e Stefano Dell’Accio – C.P.E.M.  Teatro
Testi originali:              Monica Bonetto, Monica Chiappara, Stefano Dell’Accio
Sonorizzazione live:     Davide Tomat e Gabriele Ottino - Niagara
Video:                          Davide Leone – Caos
Fotografie:                   Monica Chiappara
  

Post popolari in questo blog

A Pièce of Paper

Spazio Ferramenta
presenta 
A pièce of paper
Perfomance di Francesca Arri e Gao Yuan
A cura di Sara Bortoletto e Spazio Ferramenta


4 novembre 2014, a partire dalle ore 19.30 















“ [...]il difficile e il facile si completano l'un l'altro;  l'alto e il basso si invertono l'un l'altro;  i suoni e la voce si armonizzano l'un l'altro;  il prima ed il dopo si seguono l'un l'altro”. Laozi, Daodejing, capitolo II 

Spazio Ferramenta, per l’appuntamento che si inserisce nel ricchissimo calendario della settimana torinese dedicata all’Arte Contemporanea, allarga la rete delle collaborazioni coinvolgendo giovani curatori e artisti internazionali. 

Spazio Ferramenta arriva a NY

INTIMATE TRANSGRESSIONS PROJECT INTERNATIONAL CONTEMPORARY ART EXHIBITION
presenta il video della performance  A pièce of paper 
di Francesca ArrieGao Yuan a cura di Sara Bortoletto Spazio Ferramenta



La mostra, che inaugurerà il 3 settembre 2015 a New York City, curata da Fion Gunn in collaborazione con Juan Puntes e presentata da CAPA (Center for Asian Pacific Affairs) e WhiteBox, trae spunto dal concetto di 'Comfort Women ' durante e dopo la seconda guerra mondiale. Alla vigilia del 70 ° anniversario della fine della guerra, il progetto di arti visive newyorchese si sviluppa lungo tutto il Novecento e l'inizio del nuovo millennio andando ad indagare, su un piano più ampio, la violenza contro le donne in tutto il mondo.
Maggiori INFO sul sito dedicato alla mostra
L'esposizione approderà a Beijing il 25 ottobre e a Shanghai il 21 novembre 2015



The beat of freedom - M. Cuscunà