Passa ai contenuti principali

Breathe Moves: Dancing with F. Bacon



Spazio Ferramenta presenta:

Breathe Moves: Dancing with F. Bacon

Martedì 17 maggio 2016, ore 19

Performance di Ambra Gatto Bergamasco e Ivan Bert
ispirata all’opera di Francis Bacon



Spazio Ferramenta, per la serata di martedì 17 maggio, ospita due artisti torinesi di fama internazionale, Ambra Gatto Bergamasco e Ivan Bert, per la preview di Moving Bodies Festival, kermesse di arti performative e danza Butoh che si svolgerà a Dublino dal 24 al 29 giugno 2016 e a Torino dal 3 al 18 luglio 2016 presso il Teatro Espace.

Ambra Gatto Bergamasco -danzatrice-performer e ideatrice del festival- e Ivan Bert -musicista e compositore- duetteranno nello spazio di via Bellezia per dare nuova vita all’opera pittorica di Francis Bacon in un’azione che lavora sui confini e i conflitti, lavorando attraverso l’uso del movimento, del suono e dell’immagine.
La volontà di approfondire la relazione tra danza, musica e immagine sta all’origine di questa prima assoluta, una performance che amplia il progetto iniziato da Ambra Gatto Bergamasco ‘Breathe Moves: Dancing with F.Bacon’. Questo nuovo lavoro si concentra sull’uso del respiro come micromovimento -o movimento sovrapposto- della danza butoh in dialogo con le sonorità sperimentali della tromba di Ivan Bert attorno all’opera pittorica in un perfetto sincretismo di linguaggi.
Un atto creativo che, per affermarsi, parte dal vuoto e al vuoto ritorna attraverso movimenti e suoni che giocano tra l’estrema lentezza ed il ritmo sincopato.





Moving Bodies è un festival dedicato al Butoh, danza contemporanea giapponese nata negli anni Cinquanta dal movimento giapponese Ankoku-butō  暗黒舞踏, ovvero "danza tenebrosa”.
La manifestazione quest’anno è dedicata ai temi "Differenza/Impollina la tua differenza - Difference/Own your Difference" -  omaggio a Simone Sandretti, Presidente di MAD PRIDE, creatore di Matti a Cottimo e artista visivo e performativo morto il 14 di Febbraio 2016.
Il festival porta in scena realtà artistiche locali ed internazionali e i grandi maestri della danza butoh, è caratterizzato dalla partecipazione attiva del pubblico ed è ricco di laboratori. movingbodiesbutohfestival.com



Ambra Gatto Bergamasco si forma dalla nascita con Ulla Alasjarvi e Beppe Bergamasco crescendo in un clima artistico culturale di arte teatrale internazionale. Dal teatro fisico e la danza ed il mimo, inizia nel 1998 il suo percoso formativo nella Danza Butoh. Dal 1998 inizia il suo percorso artisitico che la vede trasferirsi  a Dublino dove ad oggi dirige e cura il Moving Bodies Festival – Butoh e Live Art, appuntamento annuale che si svolge tra Dublino e Torino. Negli ultimi due anni Ambra haportato avanti la sua ricerca sul pittore Francis Bacon Gilles Deleuze attraverso l’uso del butoh che per l’artista significa lo sviluppo del corpo interno.



Ivan Bert, trombettista e compositore di ricerca. Dopo gli studi Universitari di Biologia si è diplomato col massimo dei voti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino in Musica Jazz discutendo una tesi sulla  "Evoluzione elettrica di Miles Davis" intitolata " Silences des Filles”. Ha una intensa attività di composizione dedicata alla Danza Contemporanea, al Teatro, agli ensemble orchestrali, alle Arti Contemporanee e alla sperimentazione scientifico-artistica per la quale collabora anche con AVIOSPACE ed INFN ( Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ) allo sviluppo di performance artistiche ad alto contenuto tecnologico e sperimentale.





Spazio Ferramenta è un progetto culturale indipendente fondato nel 2010, un luogo votato alla sperimentazione che incoraggia il brain storming. Gli artisti selezionati e i curatori coinvolti sono invitati a “trasformarsi”, a giocare con se stessi e con il proprio lavoro, a confrontarsi con gli altri, ognuno utilizzando il linguaggio estetico che più gli appartiene. 
Gli artisti si fanno portavoce e interpreti della realtà che conoscono, che abitano, che masticano. Situazioni intimistiche e personali si alternano a rappresentazioni di conflitti mondiali; cibo, rito, musica, rumori, voci penetrano l'ambiente.

SPAZIO FERRAMENTA
via Bellezia 8/g
10122 Torino

Post popolari in questo blog

SPAZIO FERRAMENTA

Spazio Ferramenta è un progetto culturale indipendente che coinvolge un gruppo di cinque persone, la cui direzione artistica è a cura di Raffaella Bassi, affiancata da Francesca Arri e Verdiana Oberto.
Ferramenta è uno luogo già esistente la cui identità è mutata negli anni. Oggi è la sede privilegiata da Spazio Ferramenta, trasformata in spazio indipendente ove viene promossa la sperimentazione artistica e la contaminazione tra linguaggi contemporanei, mescolando gli ingredienti del nutrimento culturale.
Nell’attuale panorama sociale - caratterizzato da forti separazioni di gruppo che esaltano le categorizzazioni, gli arroccamenti e i contrasti -Spazio Ferramenta lancia un ribaltamento di prospettive basato sul confronto interdisciplinare. Laddove coesisteranno sguardi trasversali, contaminazioni e commistioni, lì si potranno generare nuove riflessioni. Spazio Ferramenta esplora i confini tra diverse narrazioni e, sulla sottile linea di separazione tra un linguaggio e un altro, costruis…

CHI SIAMO

Raffaella Bassi (Cividale del Friuli, 1974) 
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali con master di Management dei Beni Culturali e Ambientali, attualmente segue la comunicazione in una istituzione museale torinese. Co-fondatrice e direttore artistico di Spazio Ferramenta.

Francesca Arri, (Asti 1983) 
Performer e artista visiva, laureata all’Accademia Albertina, La sua opera parte dall'azione dal vivo per arrivare alla ricerca e promozione di artisti e ricercatori nell'ambito dell'arte, della musica e della cultura contemporanea. Il suo lavoro è stato presentato in importanti vetrine internazionali tra cui Fondazione Hangar Bicocca, Milano, Fondazione Merz, Torino, Matadero-Madrid, Tel Aviv Museum of Art, 12th Istanbul Biennale, White Box Gallery New York, CAPA New York, E-Flux New York in collaborazione con Serpentine Gallery Londra, Kopfbau Basilea, Inter Art Gallery Pechino, Uninghen Berlino/Londra, Mart Dublino, Centro Cultural MAC Montevideo, Museo de las Mujeres Cor…

NESXT: Fondazione Malutta + Solo in Cartolina

Figolamerda di Fondazione Malutta
e Solo In Cartolina 

31 ottobre - 4 novembre 2018

VERNISSAGE
martedì 30 ottobre 2017 | ore 18.30






In occasione di NESXT 2018 e la settimana di Contemporary Art, martedì 30 ottobre 2017 alle 18.30 Spazio Ferramenta presenta due progetti che riflettono e raccontano in modo non convenzionale la nostra contemporaneità.


Per cinque giorni Ferramenta diventerà uno spazio di condivisione, i lavori di FONDAZIONE MALUTTA si affiancheranno alla campagna di comunicazione SOLO IN CARTOLINA.

Due progetti che lavorano sull’attualità, sociale e personale, attraverso armi critiche divertenti, spaziando dallo humor nero a messaggi spiazzanti e apparentemente fuori contesto.


FONDAZIONE MALUTTA è un collettivo composto da artisti tra i 20 e i 35 anni che ha base a Venezia e che - come la città che lo ospita - è un confluire di geografie, culture, generi e sensibilità differenti. Spazio Ferramenta per Nesxt accoglie il progetto Figolammerda Ep.1 Prima Stagione sviluppato a Tor…